Crollare - 19 giugno 2019


Leggi il post originale su facebook: https://www.facebook.com/michelazitolimakeupartist/posts/10157448643455152

Qualcosa per spegnere gli allarmi che suonano forte. Stai con me, splendida bambolina mia. Non voglio vivere senza di te.

"I don't believe in an interventionist God
But I know, darling, that you do
But if I did I would kneel down and ask Him
Not to intervene when it came to you
Not to touch a hair on your head
To leave you as you are
And if He felt He had to direct you
Then direct you into my arms"




Non dimenticherò mai la prima volta che mi hanno sbattuto fuori dalla stanza perchè mia figlia stava avendo una crisi.
Non dimenticherò mai l'assoluta disperazione, il crollare a terra, piangere divorati dal terrore più assoluto ed urlare che non avrei mai, mai, mai voluto una vita senza di lei.

Eppure.
Io sono qui e tu non ci sei.

Una ragazza un giorno mi ha scritto:
"se a mio figlio capitasse qualcosa, morirei con lui".
Beh: lo pensavo anche io il 19 giugno del 2019.
Credevo che avrei avuto un infarto se le fosse capitato qualcosa, invece, purtroppo, non si muore con loro. Siamo condannati ad un'esistenza vuota.
Siamo condannati a tornare a casa da lavoro e a chiederci
"Cosa sarebbe stato, se...?"




Condividi:
Made with by @thelipglossary
Disclaimer: questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.



Designed by OddThemes | Distributed by Blogger Themes